Tuttostage: IndennitÓ di partecipazione

IndennitÓ di partecipazione

1. Sulla base di quanto previsto all’art. 1, commi 34-36 della legge 92/2012 i tirocini attivati ai sensi della presente deliberazione presso soggetti ospitanti sia privati che pubblici, devono prevedere la corresponsione di una indennitÓ di partecipazione non inferiore a 450,00 euro lordi mensili, riducibili a 350,00 euro lordi mensili, qualora si preveda la corresponsione di buoni pasto o l’erogazione del servizio mensa.

2. L’indennitÓ Ŕ erogata per intero nel caso l’orario settimanale previsto svolto sia almeno del 70% dell’orario pieno su base mensile. Nel caso sia previsto, su base mensile, un orario tra il 50% e il 70% dell’orario pieno l’indennitÓ Ŕ ridotta al 70%.

3. Nei periodi di sospensione del tirocinio di cui all’art. 7 commi 4 e 5, non sussiste l’obbligo di corresponsione dell’indennitÓ di partecipazione.
4. L’obbligo di corrispondere l’indennitÓ di partecipazione Ŕ in capo al soggetto ospitante che la eroga mensilmente. L’impegno a riconoscere l’indennitÓ pu˛ essere assunto dalla Regione, nell’ambito di specifici programmi o progetti volti a favorire l’inclusione di particolari categorie di soggetti. Tale impegno pu˛ essere assunto anche dagli enti bilaterali o da altri soggetti.

5. Nel caso di tirocini in favore di soggetti sospesi e comunque percettori di trattamenti di sostegno al reddito, in quanto fruitori di ammortizzatori sociali , non sussiste l’obbligo a carico del soggetto ospitante di corrispondere l’indennitÓ di partecipazione, ferma restando la facoltÓ di prevederla.

6. Ai lavoratori sospesi che siano percettori di ammortizzatore sociale il datore di lavoro pu˛ riconoscere un importo non superiore all’indennitÓ minima di tirocinio.

7. Ai lavoratori percettori di ammortizzatore sociale, in assenza di rapporto di lavoro, Ŕ possibile riconoscere un’indennitÓ di tirocinio, pienamente compatibile con i trattamenti erogati dall’INPS non superiore a 600,00 euro mensili.

8. La partecipazione al tirocinio e la percezione dell’indennitÓ di partecipazione non comportano la perdita dello stato di disoccupazione eventualmente posseduto dal tirocinante.

9. Nel caso di tirocini con funzione riabilitativa per soggetti disabili o in condizione di svantaggio, presi in carico da servizi della Pubblica Amministrazione e minori in dispersione scolastica, Ŕ possibile prevedere una deroga all’obbligo di corrispondere l’indennitÓ di partecipazione.



Punto Confindustria SRL è una società soggetta a direzione e coordinamento di Confindustria Venezia

Punto Confindustria SRL c/o Parco Scientifico Tecnologico (Lybra Business District)
Via delle Industrie 19 - entrata Vega 1 - 30175 - Marghera / Venezia
Tel: +39 041 5382052 - Fax: +39 041 935142 - Email: info@tuttostage.it
P.IVA 02499420277